Skip to content
Dinosauri .ORG

Ajacingenia

Nome: AjacingeniaDiet: OmnivorousWeight: UnknownPeriod: CretaceousFound in: Deserto del Gobi

Il Ajacingenia(noto anche come Ingenia) è un genere di dinosauro che si avvicina il più possibile agli uccelli attuali. Questo è un piccolo esemplare che è stato classificato all’interno del gruppo dei dinosauri teropodi oviraptoridi .

Questo genere sarebbe stato uno dei tanti esemplari di dinosauro che sono stati trovati e hanno una grande somiglianza con gli uccelli di oggi. Questa somiglianza può essere apprezzata dal momento che aveva pronunciato il becco senza denti e il suo corpo sarebbe stato coperto di piume .

Si tratta di un dinosauro davvero piccolo e sarebbe certamente all’interno di una classifica dei più piccoli dinosauri trovati. Grazie alle sue piccole dimensioni, era anche un animale veloce. La combinazione di entrambi i fattori gli ha permesso di fuggire facilmente dai suoi possibili predatori.

Tutto quello che hai letto è solo un riassunto di questo genere. Poi vi parleremo e vi mostreremo un informazioni dettagliate sul Ajacingenia . Continuate a leggere e scoprirete tutto di questo onnivoro dinosauro del Cretaceo!

Informazioni di base su Ajancingenia

La Ajancingenia yanshiniera una specie appartenente alla famiglia degli oviraptoridi. Non si sa molto di questo animale, perché di questo dinosauro non sono stati trovati quasi nessun residuo fossile.

Quanto manca? -Non conosciuto.
.
Qual è la tua altezza? – Sconosciuto.
.
Qual è il tuo peso? – Sconosciuto.
.
Quando hai vissuto? – Abitato da circa 70 milioni di anni fa circa.
Qual è la tua famiglia? – Appartiene alla famiglia dei theoviraptóridos.

La tassonomia di Ajancingenia

Reino Animalia; Filo Chordata Class Reptilia Clado Dinosauria Ordine Saurisquia; Suborder Terophoda; Famiglia Oviraptoridae; Sottofamiglia Oviraptorinae; GenderAjancingenia

All’interno di Genere Ajancingenia possiamo trovare solo una specie chiamata A.yanshini. Anche così, ovviamente non è qualcosa di definitivo e può variare in qualsiasi momento. In futuro, si potranno trovare nuove specie di questo genere o anche l’unica specie di cui dispone potrà essere scartata.

Cercheremo di mantenere questa sezione aggiornata con eventuali modifiche.

Famiglia: gli oviraptoridi

Il Genere Ajancingenia appartiene alla famiglia degli oviraptoridi . Si tratta di una famiglia di dinosauri che hanno molto in comune con gli uccelli. La caratteristica principale di questa famiglia sono i suoi becchi pronunciati e privi di denti , con una morfologia simile a quella dei pappagalli.

La somiglianza con i pappagalli non rimane qui, poiché anche alcune specie di oviraptóridos hanno creste elaborate.

Oggi questa famiglia di dinosauri è ovviamente estinta. Quando erano vivi, erano caratterizzati da un corpo relativamente piccolo rispetto ad altri animali del loro habitat.

La maggior parte dei dinosauri appartenenti a questa famiglia ha raggiunto appena due metri di lunghezza .

La struttura del cranio è senza dubbio uno dei tratti distintivi di questa famiglia di dinosauri. I museruole che possedevano erano corti, ma avevano le mascelle molto profonde.

Inoltre, il picco osseo che aveva è stato introdotto attraverso la sua fenestra mandibolare e le sue narici si trovano molto in alto e molto lontano dal muso .

Informazioni su Ajancingenia

Informazioni su Ajancingenia

Questo genere di dinosauri non era molto diverso dagli altri generi della sua famiglia. Aveva un caratteristico collo allungato, un becco senza denti, la tipica cresta ossea, e il corpo piumato .

La cosa che più colpisce di questo genere è senza dubbio il colore del piumaggio. Avevano vari colori, dal blu, ciano, grigio, grigio, verde e anche una miscela di tutti loro. Anche se ciò che è davvero spettacolare è che erano animali iridescenti .

L’iridescenza è causata da un cambio di luci, è un fenomeno ottico attraverso il quale i colori variano a seconda dell’angolo che si guarda. Se lo confrontiamo con un oggetto corrente, potrebbe essere la parte inferiore di un CD.

Le gambe che avevano sarebbero state simili a quelle degli uccelli di oggi. Erano piccoli e leggeri e anche ricoperti di piume e sono stati in grado di muoversi ad alta velocità .

Il fatto che fosse un animale veloce gli ha permesso di fuggire relativamente facilmente da possibili predatori.

Com’era il suo appuntamento?

Questo esemplare è stato descritto per la prima volta nel 1981 da Rinchen Barsbold . L’unico campione ottenuto da questo animale è stato trovato nella depressione Ingen Khoboor di Bayankhongor (Mongolia).

Da qui il significato del nome di questo genere, Ingenia, in onore di quella zona. Al contrario, la nomina dell’unica specie, Ajancingenia yanshini, è dedicata allo studioso Aleksandr Leonidovich Yanshin , insegnante e consulente di Rinchen Barsbold.

Nel 2013, Jesse Pascua ha proposto di cambiare il nome di questo genere perché era già occupato da un verme che fu chiamato Ingenia Mirabilis da Gerlach nel 1957. Per evitare confusione, il nome proposto da Jesse Easter era Ajancingenia.

Il prefisso ajan aggiunto ad esso significa viaggiatore in lingua mongola.

Quando e dove vivevano gli Ajancingenia?

Chissà se in futuro il viaggio nel tempo cesserà di essere fantascienza. Immaginate che un giorno annuncino improvvisamente che si possono fare viaggi nel passato.

Per la maggior parte di noi sembra impossibile da fare, anche se gli antichi romani avrebbero pensato lo stesso di poter viaggiare sulla luna. In ogni caso, se in futuro fosse possibile viaggiare indietro nel passato, per vedere la Ajancingenia dovremmo tornare indietro di qualche milione di anni.

Le Ajancingenia erano sulla Terra durante il Cretaceo. Non sappiamo da quanto tempo era sulla Terra, figuriamoci quando ha iniziato a vivere lì, ma quello che sappiamo è che almeno uno Ajancingenia era vivo circa 70 milioni di anni fa.

Se vogliamo specificare di più all’interno della scala temporale, diremmo che la Ajancingenia ha vissuto durante il Cretaceo Superiore Campaniense .

Le ovoraptoridi generalmente abitavano l’area del deserto del Gobi . Il panorama di questa zona non è cambiato molto dal Cretaceo ai giorni nostri. Durante il Cretaceo il deserto del Gobi era anche una zona desertica con un clima molto secco.

Si trattava di animali che probabilmente si spostavano in mandrie , poiché nelle zone in cui vivevano, secondo i resti di oviraptoridi scoperti, erano abbondanti. Inoltre, possiamo specificare che questi dinosauri avrebbero vissuto solo in zone aride dove predominano i piccoli dinosauri.

Di cosa si nutriva l’Ajancingenia?

Il cibo che ha seguito questo genere era una dieta onnivora . Si nutre di entrambi gli altri animali, cioè uova sgusciate o crostacei. Anche se ciò che hanno ingerito di più era la tipica vegetazione che cresce in climi aridi.

Speriamo che questa voce con informazioni su Ajancingenia vi sia stata utile. Usa la nostra casella di commenti per qualsiasi dubbio, contributo o suggerimento che potresti avere, saremo lieti di leggerlo!

Infine vi lasciamo con un video sul Ajacingenia per godere di una descrizione di questo particolare dinosauro onnivoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *