Skip to content
Dinosauri .ORG

Corythosaurus

Nome: Corythosaurus

Dieta: Erbivori

Peso: 3 tonnellate

Periodo: Cretaceo

Trovato in: Canada

Il genere Corythosaurus comprende alcune specie di ornitisquios hadrosáuridos dinosauri che vissero durante il Cretaceo circa 77 milioni di anni fa.

Il suo nome significa “casco lucertola” a causa della cresta che possedeva la specie, molto simile agli elmi dei Corinzi. Era uno dei più grandi adrosauridi, non solo del periodo cretaceo, ma di tutta la famiglia.

È stato ipotizzato che la sua cresta era molto colorata, in quanto tali caratteri sorprendenti nell’anatomia di un animale sono spesso riferiti a comportamenti di accoppiamento.

Continua a leggere un po di piu su questi dinosauri!

Informazioni di base su Corythosaurus

Il Corythosaurus è un dinosauro ben noto perché su di esso sono stati trovati parecchi scheletri completi.

Quanto manca? – Il Corythosaurus aveva una lunghezza media di 9 metri.
.
Qual è la tua altezza? -Altezza media circa 3,6 metri.
– Altezza media circa 3,6 metri.
Qual è il tuo peso? – Il peso approssimativo del coritosauro è di 4 tonnellate.
Quando hai vissuto? era sulla Terra 77 milioni di anni fa fino a circa 75,7 milioni di anni fa.
.
Qual è la tua famiglia? – Il Corythosaurus appartiene alla famiglia degli adroni.

La tassonomia delorythosaurus

Reino Animalia; Filo Chordata; SuperordenDinosauria; Orden Ornithischia> Suborden Ornithopoda>FamiliaHadrosauridae>Tribu Lambeosaurini>GéneroCoritosaurio

La famiglia: gli adrosauridi

Hadrosauride Family

Prima di descrivere direttamente il Corythosaurus è necessario conoscere meglio la famiglia a cui appartiene. Cominciamo quindi con le caratteristiche degli adroni.

La famiglia di adrosauridi sono anche ben noti con il loro secondo nome, che sarebbe la traduzione nella nostra lingua, i dinosauri con becco d’anatra. Come si può dedurre, la caratteristica principale degli adrosauridi è il becco che hanno, aveva la parte del muso un becco appiattito.

Questa forma del becco è molto simile a quella delle anatre di oggi.

A differenza di altri dinosauri erbivori la cui digestione è costituita da gastroliti, gli adrosauridi potevano masticare il cibo .

Avevano migliaia di denti dietro la bocca in grado di schiacciare e masticare il cibo prima di ingerirlo.

Qualcosa di molto particolare e che si sta studiando la sua utilità, è la cresta che questi dinosauri possiedono nella zona superiore della loro testa.

L’ipotesi più accreditata è che sia servita come cassa di risonanza che permetteva la comunicazione tra loro.

Pleurokinesis: il metodo di masticazione dell’adrosauria

Grazie allo studio condotto dal paleontologo Mark Purnell nel 2009, è stato possibile stabilire che gli adroni avevano un modo unico di mangiare. Lo studio è stato condotto analizzando graffi microscopici trovati sui denti di un fossile di Edmontosaurus.

.

Nello studio si è dedotto che gli adroni avevano un’unica cerniera che si trovava tra la mascella superiore e quello che sarebbe diventato il resto del cranio. Questo è molto diverso dai mammiferi di oggi, che hanno una mandibola inferiore con un’articolazione flessibile.

Il modo di masticare di questo dinosauro si chiama pleurokinesis . La pleurokinesis consiste nella mascella superiore che avvolge la mascella inferiore, cioè la mascella superiore viene spinta lateralmente e fuori durante la masticazione e la mascella inferiore scivola contro i denti superiori.

In questo modo di masticazione si ottiene un effetto di taglio, in quanto i denti vengono molati con maggiore precisione l’uno contro l’altro.

I denti mascellari scivolano lateralmente verso l’esterno della bocca grazie ad una cerniera. Questa cerniera si trova tra le articolazioni tra le ossa premascellari, mascellari, mascellari, lacrimali e prefrontali.

Per una migliore comprensione della pleurocinesia:

Descrizione del Corythosaurus

Per saperne di più sulla famiglia di Corythosaurus , gli adroni, è tempo di analizzare le caratteristiche di Corythosaurus .

Dimensioni e peso

La dimensione di Corythosaurusè di circa 9 metri. Questa dimensione è abbastanza simile a quella di Lambeosaurus lambei, che è anche un altro lambeosaurus canadese.

Questa stima delle dimensioni viene effettuata nel 2012 secondo il paleontologo Benson. Tuttavia, dal 1942 la dimensione media del dinosauro è stata considerata di 9,4 metri, secondo la descrizione di Richard Swann Luli.

Il peso di Corythosaurus è molto vicino alla cifra di 3,82 tonnellate, che sarebbe di 3820 kg di peso. La stima di questo peso è dovuta a Edwin H. Colbert che nel 1962 utilizzò i modelli di Vincent Fusco per rimuovere il peso di questo quadrupede estinto.

Descrizione di Corythosaurus

Le caratteristiche del tuo cranio

Più di venti teschi sono già stati trovati su questo dinosauro. Grazie a questo numero di teschi trovati, è stato possibile determinare che il Corythosaurus aveva la caratteristica cresta degli adrosauridi .

Questa cresta era ossea e si trovava all’estremità del cranio, compreso il suo passaggio nasale allungato. Il passaggio nasale si estendeva fino alla cresta, inizialmente in due tasche laterali e infine unite in un’unica camera centrale per raggiungere il suo sistema respiratorio.

I loro teschi trovati non hanno impronte dermiche. L’unica cosa che sembra distorcere la realtà è la compressione che si è verificata durante la conversazione dei resti.

La larghezza del cranio oggi è 2/3 di quello che sarebbe stato in realtà. Oltre al problema della comprensione, i teschi sembrano essere in ottime condizioni.

La sua cresta può essere paragonata a qualcosa dei giorni nostri, come quella dei casuari (un animale corrente) o quella di un elmo corinzio.

La cresta del Corythosaurus è formata da una combinazione di premascellare, prefrontale, frontale e nasale. Ha due metà separate l’una dall’altra da una sutura media. Le narici occupano la maggior parte della cresta.

Secondo la ricerca di Brown, si presume che si estendano dalla punta del suo picco alla parte più alta della cresta.

I tessuti bianchi di Corythosaurus

Secondo una ricerca condotta sui resti di questo dinosauro, si è visto che la coda di questo dinosauro è ricoperta di scaglie in modi diversi.

Le scale di Corythosaurus sono varie:

  1. Tubolari poligonali, coperti di piccole protuberanze e di dimensioni variabili in tutto il corpo
  2. Sul retro della tibia, scaglie a forma di cono. E’ molto probabile che fosse il basso addome e non la gamba.

Ad eccezione delle vertebre nella regione cervicale, tutte le altre vertebre hanno tendini ossificati.

La cosa peculiare delle casuarys Corythosaurus è che le loro scale sono di tipo scudo e disposte molto vicine tra loro in file.

È uno dei pochi dinosauri che hanno conservato le impronte sulla pelle degli arti posteriori e dei piedi.

Le sue squame hanno fatto pensare che questo dinosauro abbia vissuto per la maggior parte del suo tempo in acqua. Questa deduzione deriva dal fatto che aveva applaudito mani e gambe. In seguito si scoprì che era in realtà sgonfio trapuntato, molto simile a quello di molti mammiferi di oggi.

Le sue caratteristiche più caratteristiche

Secondo il paleontologo Barnum Brown del 1914, ci sono molte caratteristiche di questo dinosauro che permettono di distinguerlo dagli altri adrosauridi dell’Alberta.

Il coritsoraurus ha un cranio relativamente più piccolo di quello dei suoi parenti e che la sua cresta dello zoccolo era formata da narici, frontali e prefontali.

Inoltre una caratteristica è che avevano un becco stretto con un allungamento alle narici , più una piccola apertura nasale.

Nel 1916, il signor Brown aumentò il carattere specifico di questo dinosauro per descriverlo meglio e distinguerlo così di più dai suoi parenti.

Il Corythosaurus ha 15 vertebre verticali, circa 19 vertebre dorsali e più di 61 vertebre caudali. Ha anche le spine ad un’altezza media, le spine caudali ad un’altezza elevata, con una foglia di media larghezza e un raggio leggermente più lungo di quello del suo omero.

I suoi metacarpi erano quelli che sarebbero diventati relativamente corti e un osso iliaco anteriore senza curvatura. La lunghezza dell’ischio si è espansa dal terminale a piedi simili.

Il suo pube aveva una lama anteriore relativamente corta che si espande alle estremità.

Pancia con file con grandi squame coniche situate longitudinalmente e separate da grandi tuberi poligonali, la maggior parte delle sue caratteristiche post-craniche sono ora condivise con altri tipi di lambeosauri.

Quando e dove viveva il Corythosaurus?

Quando ha vissuto il Corythosaurus? – I dinosauri hanno abitato la Terra per molti milioni di anni, circa 186 milioni di anni.

L

Ed è che parlare di dinosauri e pensare che fossero tutti uguali è qualcosa di sbagliato, esistevano molti tipi di dinosauri e si stavano evolvendo con il passare degli anni.

I Corythosaurus erano solo circa 2 milioni di anni sulla Terra di tutti quei 186 milioni di anni che erano i dinosauri. Hanno iniziato a vivere circa 77,5 milioni di anni fa fino a circa 75 milioni di anni fa (più o meno).

77,5 milioni di anni fa regnava il periodo tardo-cretacico. Questo può essere abbastanza specifico, ma il Cretaceo comprende quasi 70 milioni di anni in cui sono successe molte cose.

Per specificare di più, le epoche sono sempre divise in epoche per poter specificare di più. Nel caso di Corythosaurus, essi abitavano il Cretaceo superiore della Campania.

L’era campana è iniziata 83,6 milioni di anni fa e si è conclusa circa 72 milioni di anni fa. Oltre al Corythosaurus che abitava la Terra in quegli anni, si sono verificati anche altri eventi molto importanti.

Nell’età campana si verifica una radiazione tra i dinosauri che ha causato la comparsa di molte specie. Ad esempio, in Nord America il numero di generi di dinosauri conosciuti è aumentato da 4 all’inizio dell’era a 48 alla fine dell’era.

Non si sa se ciò sia dovuto al fatto che la conservazione dei fossili più antichi di quell’epoca è molto improbabile o se esista davvero un fenomeno naturale che ha dato origine a tutti questi nuovi generi di dinosauri.

Durante questa fase vi erano grandi aree continentali con climi caldi e coperte da acque poco profonde. È molto probabile che questo favorisca la vita generale dei dinosauri. Alla fine dell’età campana sarebbe iniziata l’ultima età prima della scomparsa dei dinosauri, l’età di Maastricht.

Lo sapevi? Ci sono molti meno reperti dell’età di Maastricht che dell’età campana.

Questo fa sospettare che ci sia stato davvero un cambiamento molto brusco all’inizio dell’era campana, da 4 generi di dinosauri a 48 specie. Per confutare questo, si potrebbe dire che la conservazione dei fossili dell’era pre-campana è stata pessima.

Con questa regola dei tre si potrebbe dire che allora nell’era di Maastricht ci sarebbero stati più fossili, il che non è il caso. Il 30% in meno di dinosauri è stato trovato nel Nord America dell’era di Maastricht che nell’Upper Campanian.

Dove viveva questo dinosauro? – Tutto indica che l’habitat di Corythosaurus era della Oldman Formation area e della Dinosaur Park Formation del paese canadese. Queste formazioni si trovano a sud dell’Alberta.

La cosa più curiosa è che avevano una superficie limitata, essendo i dinosauri più abbondanti dell’era campana. È stato osservato che i grandi dinosauri erbivori, come gli adrosauridi, avevano piccole aree geografiche.

Questo è abbastanza curioso perché avevano una grande dimensione e una mobilità relativamente alta.

Cosa mangiavano i Corythosaurus?

Questo dinosauro era un ornitopodo. Questo significa che la dieta che segue è erbivora. Secondo la ricerca, questo dinosauro non sarebbe stato troppo facile da mangiare.

Il paleontologo Benson nel 2012 ha notato che il Corythosaurus aveva un becco poco profondo e piuttosto delicato, che avrebbe condizionato la dieta a vegetazione soffice.

Il suo picco insieme al clima del Cretaceo superiore, si può supporre che il Corythosaurus fosse piuttosto selettivo nella sua dieta. Avrebbe mangiato solo le foglie più giovani e i frutti più succosi.

Re-construction of a Corythosaurus

Chi ha scoperto l’elmo lucertola?

La prima prova dell’esistenza di Corythosaurus sulla Terra è stata l’esemplare AMNH 5240 scoperto nel 1911. Barnum Brown ha trovato questo campione nella zona del Red Deer River di Alberta, Canada.

L’esemplare AMNH 5240 è stata una grande scoperta, poiché non solo il campione era ben conservato, ma anche gran parte delle impronte cutanee di questo dinosauro. A ciò si aggiunse il fatto che mancava solo un po’ della sua coda e delle estremità anteriori.

Nel 1914, Brown e Peter Kaisen trovarono un altro esemplare (AMN 5338) che, come il primo, era anch’esso molto ben conservato.

Se siete interessati a vedere uno di questi due esemplari, o direttamente i due esemplari si dovrebbe visitare l’American Museum of Natural History. Lì incontrerete i due esemplari nelle posture originali della loro morte.

Chi è Barnum Brown?

Un giorno ordinario come il 12 febbraio 1873 è quando il marrone appare sulla Terra.

Barnum è stato uno dei paleontologi più famosi, perché, tra le altre cose, è stato il primo a trovare i resti sul Tyrannosaurus rex.

.

L’area di lavoro di Barnum Brown non si limita ai dinosauri. Era un cacciatore di fossili di tutti i tipi di animali.

Speriamo che abbiate trovato utile questa voce con Informazioni su Corythosaurus.

Questo è stato tutto sul dinosauro con la testa di un casco corinzio, ma c’è ancora una cosa da vedere, un video pieno di informazioni sul Corythosaurus :

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comments (2)

Penso che la vita sulla Terra sia stata portata da una organizzazione Galattica che porta la vita sui pianeti.In un certo senso penso che i dinosauri hanno preparato la terra ai nuovi animali come noi li conosciamo.Però devo dire che i dinosauri e gli animali attuali hanno in comune lo scheletro e questo dimostra un unico inventore.Tutti gli animali sono steti programmati da u unico pc supper tecnologico innimagginabile per la nostra scienza.

Rispondi

Grazie per il tuo contributo tutte le opinioni, sono ben accolte 🙂

Rispondi