Skip to content
Dinosauri .ORG

Dinosauri marini o acquatici

I dinosauri erano il riflesso di quella che una volta doveva essere la vita di oggi. E ‘il nostro miglior libro storico mai scritto, come le loro vite hanno dettagliato per noi cose che non avremmo mai scoperto per noi stessi senza le informazioni che ci hanno lasciato.

Sulla base della vita di oggi, ci sono specie ovunque sul pianeta, specialmente sulla terra e sull’acqua. È la stessa cosa che accadde nell’epoca in cui questi potenti animali regnavano sul pianeta. Oggi stiamo parlando di dinosauri marini .

Dinosaurios acuáticos

C’è una controversia consolidata con i termini “Dinosauro acquatico” e “Dinosauro marino”, poiché non si può essere certi che si trattasse di Dinosauri in quanto tali.

Vale a dire che è difficile specificare se erano rettili giganti acquatici o dinosauri acquatici , poiché durante un lungo periodo, entrambi i gruppi di rettili hanno coesistito insieme fino a quando finalmente i Dinosauri hanno catturato il pianeta.

Tuttavia, anche se la comunità scientifica non ha una teoria consolidata, ci dà il margine per determinare che specie di rettili erano, e di conseguenza li prenderemo d’ora in poi come dinosauri marini.

I Dinosauri terrestri sono meglio conosciuti dei Dinosauri acquatici per il semplice motivo che sono stati più accessibili attraverso i siti e tutte le storie e le leggende sono spesso basate su questo particolare tipo di dinosauro.

Non tutti i casi devono essere come questo, però. Per esempio, la leggenda del mostro del lago Ness sarebbe (se non fosse una leggenda) un chiaro esempio di “eccezione che infrange le regole” e diventerebbe il dinosauro acquatico più famoso di tutti i tempi .

Caratteristiche dei dinosauri marini

C’erano tutti i tipi di dinosauri marini, dai più piccoli esemplari ai più grandi mai trovati nella storia. Anche se è vero, che ci sono più informazioni sui “giganti” che sui piccoli . Sebbene fossero dinosauri marini, potevano essere classificati tra onnivori acquatici e carnivori acquatici.

Per sapere che tipo di “Dinosauri” fossero di questo tipo, sarebbe interessante parlare di alcuni esemplari che esistevano nelle acque più profonde dell’era dei dinosauri. Di seguito parleremo dei dieci ordini principali o gruppi che incorniciano la grande maggioranza del genere dei dinosauri marini preistorici , non essendo più all’inizio.

Nomi di dinosauri marini

ictiosaurios

Ictiosaurios 

Gli Ichthyosauria, vissero nel periodo Triassico , momento in cui cominciarono a nascere i primi Dinosauri Terrestri. Questi esemplari erano nelle acque fino a Cretaceo circa 110 milioni di anni fa . Per l’aspetto fisico che avevano, si può stimare che sono del ramo familiare dell’attuale delfino, anche se non ci sono basi consolidate che dimostrano questa teoria.

 

 

Plesiosaurios

I Plesiosauri

I Plesiosauri vissero anche nel periodo Triassico fino al tempo del Cretaceo circa 110 milioni di anni fa . Sono considerati il più grande dinosauro acquatico nella storia del pianeta Terra. Ma se c’è una cosa che spicca, è che egli è direttamente associato al mostro del lago di Ness, facendoci capire che forse è ancora vivo oggi (secondo la leggenda).

 

Dinosaurs-seafarines-giant-pliosaurios-Kronosaurus I Pliosauriosaurios .

Erano i re e padroni dei mari, considerato anche uno dei i più grandi dinosauri marini che potevano esistere. I Pliosauri vissero anche con gli altri esemplari nel periodo Triassico fino al periodo Cretaceo 110 milioni di anni fa . Per molto tempo, questo esemplare è stato associato direttamente ai Plesiosauri per la sua grandezza, ma alla fine è stato catalogato come specie diversa perché aveva un collo leggermente più piccolo e una protesi più appuntita tipica di un dinosauro acquatico carnivoro.

Più animali preistorici del mareUna volta conosciute queste principali classificazioni dei dinosauri marini, si può parlare di altri generi più caratteristici della preistoria, che pur non essendo nemmeno considerati “dinosauri” in quanto tali sono spettacolarmente interessanti e abitano i mari preistorici.

ThalattosauriosThalattosaurios

Il suo nome significa “lucertole oceaniche”. Sono rettili marini estinti, caratterizzati da una coda lunga e appiattita che forniva propulsione sott’acqua , di solito poteva essere lunga circa 4 metri, i Talattosauriani vivevano tra il triassico medio e quello superiore. Avevano una certa somiglianza con alcune lucertole.

 

basilosaurioCetacei

A differenza degli altri esemplari che abbiamo visto, questo non è un rettile, in questo caso si tratta di mammiferi perfettamente adattati alla vita acquatica , Cetaceo deriva dal greco κῆτος (kētos) ed è tradotto come balena. In termini generali hanno un corpo molto simile a quello di molti pesci. I cetacei sono suddivisi in tre sottordini che sono misticeti, odontoceti ed infine gli archeoceti, in quest’ultimo sottordine sono classificati tutti i generi preistorici.

 

eurypteridEurypterida

sono conosciuti come “scorpioni di mare”, anche se questo riferimento non è ufficiale e manca di base scientifica, inoltre, che non sono scorpioni e non hanno alcuna relazione con il suddetto . L’Eurypterida fa parte del chelato chelicato che potrebbe raggiungere i 2 metri di lunghezza, anche se è noto che alcune specie non superano nemmeno i 20 cm. Questi animali marini abitavano la terra circa 510-248 milioni di anni fa nel Paleozoico. per quanto è noto sono state una delle prime forme di vita.

 

image013Placodontia

Molto simile alle tartarughe in quanto sono state dotate di un guscio duro che le ha aiutate a difendersi dai loro predatori, tuttavia, queste non hanno alcuna relazione con le tartarughe. Anche se entrambi hanno sviluppato la stessa armatura. Questi rettili unici vivevano nel Triassico, 252 milioni di anni fa e si ritiene che le loro origini fossero dinosauri di terra che in seguito si sono adattati alla vita acquatica perdendo le zampe che si sono evolute in pinne.

 

TestudinesTestudines

Questo ordine di animali marini si riferisce alle tartarughe, sia preistoriche che moderne, come è noto questo ordine di tartarughe si caratterizza per il suo guscio forte e duro. I primi resti fossili di dinosauri marini con questa particolare caratteristica (conchiglia) sono stati trovati in Cina e si stima che risalgano a circa 220 milioni di anni fa, più precisamente nel Triassico Superiore.

 

trilobitesRedlíquidos

Si potrebbe dire che sono state una delle prime forme di vita che è emerso e ha dato origine a quello che sarebbe i dinosauri del mare, secondo il record fossile questi vivevano circa 541 milioni di anni fa nel Cambriano.

Tra le sue caratteristiche spiccano il suo aspetto semplice e primitivo, la maggior parte era dotata di un duro esoscheletro che li proteggeva, in molti casi aveva anche spine, aveva antenne e un gran numero di zampe. Si ritiene che abitassero il fondo del mare.

 

megalodonI lamniformi

In quest’ultimo ordine possiamo trovare un gruppo di squali che si distinguono per le loro grandi dimensioni. Anche in quest’ordine sono uno dei più grandi predatori marini della storia, il famoso squalo megalodon, che si stima raggiunga lunghezze fino a 20 metri. La maggior parte di loro erano ben adattati per nuotare con grande velocità nonostante le loro dimensioni, aiutati dal loro corpo cilindrico e da una coda grande e potente. È generalmente noto che questi grandi squali vivono in acque calde.