Skip to content
Dinosauri .ORG

Sauroposeidon

 

  • Nome: Sauroposeidon
  • Dieta: Erbivoro
  • Peso: 60 tonnellate
  • Periodo: Cretaceo
  • Trovato: USA
[/su_table]

Il Sauroposeidon proteles è l’unica specie che si trova all’interno del Genere Sauroposeidon. È un dinosauro che apparteneva al sottordine dei sauropods. Questo spettacolare e affascinante dinosauro ha abitato il nostro pianeta qualche milione di anni fa.

La caratteristica più notevole del Sauroposeidon proteles era senza dubbio la sua dimensione relativamente grande, questo dinosauroposeidon estinto condivide molte somiglianze con i titanosauri. Il suo scopritore è stato meraviglioso quando ha visto i suoi resti, e le sue parole erano: è incredibile, è probabilmente la più grande creatura che abbia mai messo piede sulla Terra.

[/su_column][/su_row]

Informazioni di base su Sauroposeidon

Il Sauroposeidon era un genere animale appartenente all’interessante gruppo dei dinosauri. Ogni scoperta del mondo dei dinosauri è davvero affascinante e la scoperta del sauroposeidon non è lontana. Basti pensare che siamo stati sul pianeta solo per 200.000 anni e che questo genere era di pochi milioni di anni fa…..

Quanto manca? – Lunga circa 34 metri.
.
Qual è la tua altezza? -Media di circa 18 metri di altezza.
.
Qual è il tuo peso? – La massa di questo animale è di circa 55 tonnellate di peso.
Quando hai vissuto? – Abitato circa 112 milioni di anni fa.
.
Che cos’è il tuo ordine? – Appartiene al sottordine di sauropods .

La tassonomia di Sauroposeidon

Reino Animalia” Filo Chordata di classe Rettilia Clado Dinosauria Ordine Saurischia Clado Eusaurischia Suborder Sauropodomorpha Clado Neosauropoda Clado Macronaria Clado Titanosauriformes Clado Somphospondyli; Genere Sauroposeidon

All’interno di Genere Sauroposeidon possiamo trovare solo una singola specie chiamata S.proteles. Al momento è l’unica specie che è stata trovata in questo genere, anche se non è definitiva. Nuove specie di questo genere possono essere trovate in qualsiasi momento e l’unica specie del genere può anche essere scartata e aggiunta ad un’altra. Ecco perché in questa pagina ci preoccuperemo di mantenere aggiornata questa sezione in caso di variazioni.

Lasuborden: i sauropods

Per capire e farsi un’idea più concreta di questo genere estinto di dinosauri, è conveniente saperne di più sulla famiglia a cui appartiene. Tutti i generi sono classificati all’interno di particolari famiglie, e le famiglie sono raggruppate in classificazioni più ampie come sottoordini, ordini o classi. Nel caso del genere di cui parliamo oggi, appartiene al sottordine dei sauropodi. Di seguito vedremo le principali caratteristiche e caratteristiche dei sauropods .

tamanos-sauropodos

Il processo evolutivo di questo gruppo di dinosauri è davvero curioso. I primi sauropodi conosciuti erano piccoli e sottili, come Saturnalia, che era lungo solo un metro e mezzo. Alla fine del Triassico si sono evoluti fino a diventare i più grandi dinosauri di tutti i tempi, con il Argentinosaurus in testa alla classifica con circa 30-40 metri di lunghezza e un peso fino a 110 tonnellate.

I sauropodi sono generalmente associati a grandi dinosauri e al fatto che hanno colli e code molto lunghi. Inoltre, erano animali quadrupedi e sono considerati gli animali più grandi della storia . La cosa curiosa è i loro antenati erano piccoli rispetto a loro ed erano animali bipede.

Avevano denti veramente fragili e deboli. Questo gruppo di dinosauri aveva denti che non erano affatto affilati, ma a forma di spatola . I denti non erano incaricati di schiacciare il cibo, ma il cibo veniva schiacciato nello stomaco. Da questo punto di vista assomiglia molto agli uccelli di oggi, che non masticano né schiacciano il cibo in bocca, ma nello stomaco.

Le narici di questi dinosauri erano davvero grandi, erano semplicemente due aperture di fronte ad una grande dimensione (finestra a forma di naso). Inoltre, avevano un grande artiglio sulle gambe che avrebbero usato come metodo difensivo (oltre alle loro grandi dimensioni). qualcosa di molto curioso è anche che hanno raggiunto la maturità sessuale ben prima di essere cresciuti adulti.

Per la loro origine bipede e teropodi, le zampe anteriori sono più corte delle zampe posteriori. Questo perché le origini dei sauropods sono dinosauri carnivori che camminavano con due gambe mentre gli altri due arti erano braccia.

A causa del lungo processo evolutivo, alcuni stavano aumentando di dimensioni (quelli che finivano per essere classificati come sauropodi) e per sostenere le grandi dimensioni che stavano acquisendo, a poco a poco a poco stavano diventando animali quadrupedi.

Descrizione di Sauroposeidon

E’ davvero affascinante, è probabilmente la più grande creatura che abbia mai camminato sulla Terra” sono state le parole del suo scopritore Richard Cifelli alla stampa nel 1999. Se dovessimo riassumere questo genere di dinosauri in un’unica qualità, è senza dubbio la grande dimensione che aveva.

Size of a Sauroposeidon

Senza dubbio il Sauroposeidon è il dinosauroposeidon più alto mai trovato , anche se non può essere considerato il più grande dinosauro. Anche se l’altezza di questo dinosauro supera quella di altri dinosauri, la sua lunghezza e il suo peso non lo fanno.

L’Argentinosaurus è molto più lungo e pesante del Sauroposeidon, tanto da essere il candidato ufficiale ad essere nominato come il più grande dinosauro della storia. Il Sauroposeidon è molto simile al Brachiosaurus, anche se più grande del 20%, quindi è possibile che il Sauroposeidon provenga da loro.

Tuttavia, il Sauroposeidon ha anche poco da invidiare del Argentinosaurus. Ed è che con dimensioni di 34 metri di lunghezza e 18 metri di altezza ha poco da invidiare. La cosa più curiosa è che pur avendo tali dimensioni, avrebbe avuto solo un peso di 55 tonnellate .

Questo si può dedurre dalle vertebre trovate, lunghe 1,4 metri. Quest’ultimo gli dà anche il titolo di essere il sauropode con le vertebre del collo più lunghe della storia .

Il problema di questi grandi sauropodi di solito sta nelle dimensioni del collo. Nella maggior parte dei casi il collo è molto pesante e difficilmente spostabile. Questo non è il caso di questo genere, le cui ossa hanno cellule d’aria e sono molto sottili.

Questo lo avrebbe reso un collo più flessibile di altri sauropods , oltre ad essere la causa principale che “solo” pesa circa 55 tonnellate nonostante le sue grandi dimensioni.

Il Sauroposeidon avrebbe potuto alzare la testa ad un’altezza non trascurabile di 18 metri. Questa altezza equivarrebbe ad un edificio di sei piani e rende ridicolo il suo concorrente Giraffatitan che poteva sollevare il collo solo 13,5 metri da terra.

L’altezza dell’uomo di questo animale era di 7 metri, lasciando il collo lungo circa 11 metri. Un altro motivo per cui non sei in sovrappeso è che il tuo corpo è piccolo rispetto alle dimensioni del collo.

Come sono stati la sua scoperta e il suo appuntamento?

I primi campioni di questo genere sono stati trovati nel 1994. Si tratta di un esemplare di quattro vertebre del collo trovate nella Formazione delle corna della Contea di Atoka (Oklahoma).

L’esplorazione è stata condotta dal Oklahoma Natural History Museum diretto dal Dr. Richard Cifelli. Sono stati trovati appositamente su un affioramento di pietre argillose vecchie di circa 110 milioni di anni.

C’era un curioso aneddoto sulla sua scoperta. All’inizio pensavano che fossero i resti di tronchi d’albero . Questo perché le vertebre trovate erano molto più grandi delle vertebre della maggior parte degli animali.

Questa confusione era comprensibile, infatti, ora sono considerate le ossa di dinosauro più lunghe della storia. In ogni caso, poiché non erano considerati resti fossili molto importanti (ma un semplice albero), nessuno era interessato a loro.

Nel 1999, il dottor Cifelli ha incaricato uno dei suoi neolaureati, Matt Wedel, di esaminare i resti. Quando questo studente ha scoperto che si trattava di vertebre molto grandi, è stato classificato come olotipo OMNH 53061 della specie chiamata Sauroposeidon proteles.

.

Il significato del suo nome deriva dalla già famosa parola greca saurus che significa lucertola e poseidon, che si riferisce al dio del mare della mitologia greca. Eppure, pochi sanno che il dio greco Poseidone è anche associato ai terremoti, un significato che adotta il nome di questo genere.

Sauroposeidon significherebbe “la lucertola scuote la terra” per essere un grosso animale, i suoi passi avrebbero causato tremori nella terra.

La denominazione della prima e unica specie ha origine anche in greco. La parola proteles è greca e tradotta nella nostra lingua significherebbe letteralmente “perfetto prima della fine”. Questo si riferisce al fatto che si tratta dell’ultimo sauropode conosciuto dal Nord America.

Quando ha vissuto Sauroposeidon?

Ora che abbiamo fatto qualcosa di più chiaro sull’aspetto fisico e sulle caratteristiche di questo dinosauro estinto, parliamo un po’ di più di quando è vissuto. Se volessimo vedere questo dinosauro in azione dovremmo tornare indietro di qualche milione di anni e tornare all’era mesozoica.

Il Sauroposeidon era sul nostro pianeta durante il Cretaceo. Non sappiamo molto bene quanto sia stato a lungo, figuriamoci quando è apparso, ma quello che è chiaro è che almeno durante il primo Aptiense cretaceo era presente sulla terra. Anche così, se parliamo di sauropods in generale, questi sono apparsi durante il periodo giurassico.

La scoperta di Sauroposeidon è davvero curiosa per le sue grandi dimensioni. Ed è che i sauropodi stavano scomparendo alla fine del Giurassico e i pochi sopravvissuti stavano diminuendo le loro dimensioni, essendo copie comuni di 15 metri di lunghezza. Pertanto, la scoperta di un superdinosauro lungo 34 metri è stata molto scioccante e insolita.

Dove abitava il Sauroposeidon?

Non si sa con certezza dove il Sauroposeidon dominava l’area poiché è stato trovato solo un campione di resti fossili. Anche così, la maggior parte dei sauropodi si trovano nell’area nordamericana , come l’unico campione. Ecco perché l’area che avrebbe dominato questo gigante sauropod, almeno sarebbe stata l’area dove oggi si trova il Nord America.

Di cosa si nutrivano i Sauroposeidons?

Come abbiamo visto, questi dinosauri erano dotati di un collo lungo e di un grande corpo in generale. Questo ha permesso loro di accedere alla vegetazione situata a grandi altezze , come gli alberi. Il collo che avevano pesato molto, per questo motivo le teste che avevano erano davvero piccole, altrimenti non riuscivano a tenere il collo alto.

La digestione di questi animali assume una grande importanza nell’esofago. Questi dinosauri non hanno masticato il cibo. Mangiano il cibo direttamente senza schiacciarlo, poiché la forma a spatola dei denti non permetteva loro di masticare.

Una volta ingerito il cibo viene schiacciato grazie al processo di gastrolitis . Questi gasteropodi sono piccole pietre lungo il collo che svolgono l’azione di taglio e frantumazione del cibo. La gastrite è un processo molto comune negli uccelli, compresi gli uccelli attuali.

Speriamo che questa voce con informazioni su Sauroposeidon vi sia stata utile. Se pensate che manchi qualcosa, volete dare un contributo o avete domande che potete fare attraverso la casella dei commenti. Saremo lieti di leggervi! A proposito, ecco un video di Sauroposeidon Speriamo che vi piaccia!