Skip to content
Dinosauri .ORG

Stygimoloch

  • Nome:
  • Dieta:
  • Peso:
  • Periodo:
  • Trovato:
Nome: StygimolochDiet: Herbivorous Peso: 120 chilogrammiPeriodo: Cretaceous MaastrichianFound in: Nord America

Questo animale si è rivelato infatti un incredibile esemplare situato all’interno del marginocephalous pachycephalous pachycephalous , che ha sviluppato tutta la sua esistenza in un territorio dell’America, precisamente nella zona settentrionale di questo territorio.

Il suo nome ufficiale ha un significato simile a quanto segue: diavolo di spine di Styx .

.

Ha abitato la Terra più di 66 milioni di anni fa ed è stato trovato nelle formazioni di Hell Creek e Lance, entrambe, ricordiamoci chiaramente, si trovano nella parte occidentale di quello che oggi conosciamo come il paese degli Stati Uniti d’America. Queste formazioni sono conosciute in tutto il mondo perché hanno trovato resti di Tyrannosaurus e Triceratops tra gli altri, ma sono le più importanti formazioni negli Stati Uniti.

Tassonomia dello Stygimoloch

KingdomDivisionClassOrderSuborderInfraorderFamily Animalia Chordata Sauropsida Ornithischia Neornithischia Pachycephalosauria Pachycephalosauridae Pachycephalosauridae Pachycephalosauridae Pachycephalosauridae Pachycephalosauri .

Può essere visto nella seguente tabella:

  • Questo animale si trova nel Regno Animalia
  • Bordo o divisione: Chordata
  • Appartiene alla classe Sauropsida
  • All’interno del Superordine Dinosauro
  • Appartiene all’Ordine Ornithischia
  • Il sottordine di questo animale è Neornithischia
  • All’interno dell’infraordine Pachycephalosauria
  • Appartiene alla Superfamiglia Homalocephaloidea
  • La famiglia di questo animale è Pachycephalosauridae

Caratteristiche delygimoloch

Una qualità di questo animale è che viveva in gruppi, quindi ha favorito notevolmente la protezione di gruppo e ha aumentato il tasso di sopravvivenza.

Le caratteristiche fisiche dello Stygimoloch consisteva di 3 metri di lunghezza e 2 metri di altezza, così possiamo vedere un animale quasi all’altezza di un essere umano. Il suo cranio era lungo quasi mezzo metro. Ecco perché questo terribile esemplare è considerato uno dei più grandi della sua famiglia.

Anche se le estremità posteriori non erano molto robuste, hanno permesso allo Stygimoloch Stygimoloch di correre e sopportare il suo peso, e insieme ad una coda rigida per mantenere l’equilibrio quando si percorrono lunghe distanze ad alta velocità. Al contrario, le sue gambe anteriori erano più corte, ma poteva usarle in modo agile o per reggersi. Era un animale bipede, stava in piedi solo con le zampe posteriori, ma le zampe anteriori potevano essere usate, ad esempio, per alzarsi da terra in modo simile a quello che facciamo ora.

Alle sue estremità si nota l’esistenza di un totale di 4 dita , che appaiono sia all’estremità anteriore che posteriore.

Descrizione dello Stygimoloch

Inoltre, questo esemplare presentava una qualità che lo differenziava in grande misura da altri animali contemporanei, questo esemplare presentava nella zona della testa (zona del cranio arrotondato) due strutture che assomigliavano a corna , che avevano la funzione principale di differenziarsi a livello sociale (differenziazione della gerarchia all’interno del gruppo) e a livello sessuale (attrazione sessuale la riproduzione con le femmine della loro mandria).

Gli elementi ossei del cranio Stygimoloch avevano uno spessore di circa 25cm , quindi erano ossa abbastanza solide e resistenti , è anche chiaramente indicato che poteva sopportare vari colpi senza la necessità di subire danni agli organi interni dell’animale, anche se alcuni studi recenti sembrano indicare che non avrebbe avuto tante battaglie con cranio cranio cranio shock come sono stati visti in documentari e film, quindi le sue lotte non sarebbero state come quelle dei bufali di oggi o gnu.

Tra tutti gli esemplari che abbiamo trovato nella famiglia dei paquicefalosáuridos , solo il Pachycephalosaurus ha superato in dimensioni il Stygimoloch , un fatto abbastanza interessante se vogliamo conoscere i dettagli più importanti dell’esemplare principale di oggi.

Se continuiamo a confrontare questo animale con altri esemplari posti all’interno del paquicefalosáuridos , il cranio del grande Stygimoloch si è rivelato avere la forma di una piccola volta, oltre a avere la superficie appiattita in ogni zona laterale di questo cranio.

Lo sapevate che….. Inoltre, le corna di cui sopra, si trovavano nella zona posteriore del cranio, corna che per inciso erano di notevoli dimensioni, misurano fino a 15 centimetri di lunghezza, il cui diametro era medio nei 5 centimetri.

molti scienziati sostengono anche che questo animale ha usato le sue vistose corna per colpire l’un l’altro con altri maschi nella sua mandria, in modo che il più forte e più resistente è riuscito a mantenere le femmine, ma ricordiamo che questi dati sono in dubbio, qualcosa che si può leggere nella voce di Pachycephalosaurus.

.

tuttavia, questo è qualcosa che non è stato ancora dimostrato poiché non è stato determinato se le lesioni che quelle corna presenti sono dovute alla collisione di altre corna o sono dovute a lesioni causate in una lotta per la vita e la morte, una lotta che probabilmente si è verificato con altri animali diversi.

Lo stigimoloch nella nostra cultura

Se abbiamo mai visto diversi film Disney, abbiamo sicuramente notato la presenza di questa copia Stygimoloch, che si può vedere in “Disney Dinosaur”.

Stygimoloch

Inoltre, possiamo osservare la presenza di questo esemplare in una serie di nomi “Dinotren”, noto anche con la denominazione di “Dinosaur Train”, in cui è rappresentata la storia di uno di questi animali, e possiamo vedere in forma caricaturale la vita di questo esemplare dalla sua infanzia fino alla sua maturità, in questa occasione lo Stygimoloch ha per nome Spikey, una storia molto interessante e divertente soprattutto per i piccoli della casa.

Inoltre, la presenza di questo esemplare è stata rilevata in una serie non così famosa chiamata sotto il nome di Dino Dan.

Infine, il team incaricato di creare e disegnare questi personaggi noti come Pokémon, dal famoso Game Freak, ha utilizzato la struttura e l’aspetto del grande Stygimoloch per creare uno dei personaggi più potenti di questa serie, l’incredibile Rampardos.

D’altra parte, alcuni ricercatori hanno addirittura suggerito che le corna di questo esemplare servivano anche per la caccia, tuttavia, è un argomento che non è stato provato, come altri argomenti, cosicché queste affermazioni sono prese solo come riferimento e non come verità assoluta, la controversia su queste strutture e le loro funzioni segrete non è stata ancora risolta.

Contenuto correlato: Se volete saperne di più sui dinosauri con le corna in testa potete visitare questo articolo.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che abbiate trovato le informazioni mostrate utili e interessanti….. Infine, vorrei lasciarvi un video di Stygimoloch molto interessante.