Skip to content
Dinosauri .ORG

Velociraptor

Nome: VelociraptorDiet: Carnivoro Peso: 50 chilogrammiPeriodo: Cretaceo superioreFound in: Mongolia e Stati Uniti d’America

Il Velociraptor era un genere di dinosauri veloci che abitavano il nostro pianeta durante il Cretaceo (circa 73 milioni di anni fa in particolare). È classificato nel gruppo dei dinosauri terópodos dromeosáuridos .

Questo genere sarebbe stato un dinosauro piuttosto veloce. La maggior parte della gente conosce questo genere di dinosauri grazie alla sua comparsa nella famosa saga cinematografica Jurassic Park. Erano dinosauri abbastanza veloci e soprattutto aggressivi come si può vedere nella saga.

Le dimensioni di questo dinosauro non sarebbero state molto grandi. Era lungo circa 2 metri e mezzo metro e mezzo di altezza e pesava solo circa 15 chilogrammi. Anche se questo non è un problema per questo animale predatore perché hanno usato per attaccare grandi prede in gruppi .

Hai trovato interessante questo breve riassunto? Continua a leggere perché abbiamo le informazioni sul più completo Velocirator in rete! Scopri tutto su questo famoso dinosauro carnivoro del Cretaceo!

Drawing a VelociraptorDrawing a Velociraptor

Famiglia

Il Velociraptor è uno dei dinosauri più conosciuti. La sua apparizione nei film di Jurassic Park lo ha catapultato alla notorietà, anche se male.

Lo conosciamo tutti come uno dei “cattivi”; ma, è la “pecora nera” della famiglia o l’aggressività del Velociraptor è genetica?

Lo vediamo.

Questo dinosauro proviene dalla famiglia di theropods dromeosáuridos (link sulla pagina interna) . Il termine theropod deriva da Theropa che significa “piede di bestia” e si riferisce ai dinosauri carnivori e bipedi (mantenuti con due zampe, non quattro).

Al contrario, i dromeosauridi ( famiglia Dromaeosauridae, “lucertole di corridoio”) si riferiscono, all’interno dei carnivori, ad esemplari di piccola-media taglia e con piume.

Sì, con le piume. So che questa è una delle grandi domande che ti fai, ma ti racconto tutto più tardi.

KingdomDivisionClassOrdenSuborderInfraordenFamilia Animalia Chordata Sauropsida Saurischia Theropoda Coelurosauria Dromaeosauridea TAXONOMIAReino Animalia Filo Chordata Class Sauropsida Superorden Dinosaur Orden Saurischia Suborden Theropoda Infraorden CoelurosauriaSenza intervallo ManiraptoraSuperfamilia DeinonychosauriaFamilia DromaeosaurideaSubfamilia VelociraptorinaeGenera Velociraptor Itemirus Adasaurus TsaaganSpecie di Velociraptor Velociraptor mongoliensis Velociraptor osmolskae osmolskae

Il Velociraptor mongoliensis prende il nome da dove sono stati trovati i suoi resti in Mongolia. Anche da lì, in particolare da Bayan Mandahu (Mongolia Interna, in Cina), è il Velociraptor osmolskae.

.

In effetti, la rivelazione di questa nuova specie ha sollevato nuovi interrogativi sulla sua origine. Le aree in cui sono stati trovati questi esemplari non sono così lontane e sono simili, quindi non si è capito cosa avrebbe potuto farne evolvere solo pochi.

C’è una teoria secondo cui questo è lo sviluppo di un gruppo di V.mongoliensis. Si ritiene che nell’antichità questo gruppo possa essere stato isolato da altri da una separazione naturale insormontabile.

Questo sarebbe il motivo per cui V.osmolskae si è evoluto.

Sono stati tutti dromeosauridos ugualmente feroci?

Sì, non era solo una questione di Velociraptor. Tutti i “rettili corridori” erano ugualmente mortali, per non parlare del fatto che la loro velocità forniva loro una grande arma aggiunta.

Anche se questo non significa che ci fosse un esemplare sconosciuto in famiglia. Uno di quei cugini con cui non siamo mai sicuri di chi sia uscito.

Il Chilesaurus: il cugino vegetariano.

Sebbene sia stato reso pubblico solo undici anni dopo, nel 2004 è stato scoperto un nuovo tipo di teropodo. Non solo un’altra nuova variante, ma una molto speciale.

Il motivo della sorpresa di questa nuova scoperta è che sarebbe stato trovato un teropodo vegetariano . Come abbiamo visto all’inizio, tutti coloro che si conoscevano erano carnivori.

Questo lontano cugino, il Chilesaurus diegosuarezi, era un erbivoro. I resti dei suoi denti e della sua mandibola fanno sì che gli scienziati ne siano sicuri. Chilesaurus ha mangiato solo piante.

Il nuovo esemplare ha altre caratteristiche. Invece di artigli, aveva le dita corte. Infatti, le peculiarità di questo numero sono tali che, secondo la rivista Nature, i paleontologi responsabili della ricerca gli hanno dato il soprannome “l’ornitorinco dei dinosauri”.

I resti di questo dinosauro sono stati trovati da un bambino di sette anni. Nel cuore della Patagonia cilena, Diego Suarez (da cui il cognome del nostro “lontano cugino”) ha trovato le ossa.

Il cugino cinese con le piume: lo Zhenyuanlong Suni

Negli ultimi anni sono state fatte importanti scoperte nella provincia cinese di Liaoning. Ritrovamenti che sono già stati considerati parte dei fossili più rivelatori della storia della paleontologia.

Uno di questi fossili è nostro cugino, il Zhenyuanlong suni . Si tratta di un dinosauro alto tra un metro e mezzo e mezzo e due metri e con arti anteriori (braccia) molto corti. Era tutto coperto da grandi piume.

Con questo non intendiamo che potrebbe volare . Gli scienziati dicono che è impossibile per lui sollevare il suo peso con braccia così corte. Ciò che si sta indagando ora è ciò che le piume funzione potrebbe svolgere.

All’interno delle ipotesi, è mescolato che potrebbe servire a proteggerlo dal freddo, a coprire i suoi nidi o ad essere esposto davanti alle femmine.

Gli esemplari trovati a Liaoning mostrano come diversi tipi di dromeosáuridos dromeosáuridos potrebbero esistere. Inoltre, ci dà anche un altro pezzo del puzzle dell’evoluzione, per sapere con certezza come alcuni dinosauri si sono evoluti fino agli uccelli.

Dove e quando vivevano i Velociraptors

Questi teropodi vivevano nella seconda fase del Cretaceo , nel periodo chiamato Campaniense. Stiamo parlando di un enorme 75 milioni di anni fa .

Velociraptor Natural Habitat

Tutti questi dinosauri vivevano in Asia, in particolare in Mongolia. Anche se, come abbiamo visto prima, il Velociraptor osmolskae proviene dalla Mongolia Interna, una regione appartenente alla Cina.

Chi ha scoperto questo dinosauro?

Il primo fossile di Velociraptor è stato trovato in 1922 . Una spedizione organizzata dall’American Museum of Natural History ha portato un team di paleontologi nel deserto del Gobi. In quell’escursione è stato trovato un cranio intero ma danneggiato. Apparve anche uno dei due artigli.

Il presidente del museo, Henry Fairfield Osborn (considerato lo scopritore di Velociraptor) ha dato a questo dinosauro il nome di Ovoraptor djadochtari. Differenti problemi formali hanno fatto sì che il nome non prevalesse, lasciando il nome di Velociraptor.

La traduzione letterale del nome coniuga il termine “rapido” con quello di rapace, “ladro”. Qui cominciamo a rompere con il paradigma che tutti i dinosauri erano lenti, goffi e poco intelligenti.

Qualche anno dopo, per essere più precisi nel 1990, una squadra cinese-polacca trovò un altro esemplare di Velociraptor. Nel 2008, gli studi hanno rivelato che ci sono state differenze tra la mascella e il lacrimale di quest’ultimo esemplare, rispetto a quelli di V.mongoliensis. Avevano appena scoperto di trovarsi di fronte a una specie diversa da questo teropodo: Velociraptor osmolskae.

Il “cognome” di Osmolskae è in onore del paleontologo Halszka Osmólska che morì nello stesso anno. Era conosciuta per tutto il suo lavoro negli scavi mongoli.

Com’era Velociraptor: caratteristiche

Il film Jurassic Park ha reso i feroci Velociraptors famosi in tutto il mondo (nel film erano chiamati “rapaci”).

Velociraptor Features

Questi teropodi erano come sono apparsi nel film di Steven Spielberg?

Vediamo cosa c’è di vero.

Dimensione effettiva di Velociraptor

In Jurassic Park questi dromeosáuridos media circa tre metri di altezza. D’altra parte, in realtà non erano nemmeno così grandi.

La dimensione effettiva di Velociraptors è lunga 2 metri, alta 0,5 metri (fino all’anca di chiunque). Ha pesato circa 15 chili.

Come potete vedere non ha nulla a che fare con ciò che è apparso nel film, né con ciò che altri hanno misurato dromeosáuridos.

Le piume dei Velociraptor

Nel film, il nostro dinosauro era coperto da una bilancia . Niente potrebbe essere più lontano dalla verità.

Ora è il momento di confermare che questo teropodo era ricoperto di enormi piume.

Infatti, anche le piume appese agli avambracci. Non riusciva a volare, però. Come con suo cugino cinese, il Zhenyuanlong suni, gli arti non erano abbastanza grandi per alzarsi.

Forse le piume sono solo la memoria genetica di antenati che hanno potuto volare. Non dimenticate che i velociraptor hanno molte somiglianze con gli uccelli. Come loro, avevano ossa cave e costruivano nidi d’uovo.

Come accennato in precedenza, se le piume avevano una funzione, era probabilmente legata all’attrazione delle femmine o al mantenimento del calore.

Dinosauro a sangue caldo

Quest’ultimo punto che abbiamo appena citato ci porta ad un altro punto molto interessante. È molto probabile che Velociraptor, come i mammiferi, fosse omeotermico, cioè mantenuto ad una temperatura costante.

Questa conclusione è stata raggiunta sulla base del fatto che le piume potrebbero avere la funzione di aiutare a mantenere quel calore.

Aspetto generale

Abbiamo già visto che le sue dimensioni non erano molto grandi e che era ricoperto di piume, ma non abbiamo ancora scoperto come fosse interamente questo dinosauro.

Il cranio era molto caratteristico in quanto aveva una forma molto allungata e curva verso l’alto. Ha misurato circa 25 centimetri .

apariencia-velociraptor

Il suo muso affilato conteneva ganasce composte da 28 denti su ogni lato. Questi sono stati a forma di sega, che ha contribuito a impedire la loro preda di fuggire.

Un team di ricercatori dell’Università di Yale e di Harvard ha creato quello che è stato chiamato “dino-chicken”.

L’obiettivo della sua ricerca era quello di avere più dati sull’evoluzione del muso del dinosauro fino all’attuale picco degli uccelli.

Per fare questo, hanno individuato i geni che sono responsabili dello sviluppo facciale e li hanno disabilitati. Con questo sono riusciti a riportare il muso, invece di sviluppare un becco, ad uno stato più ancestrale.

Il muso sviluppato da questi polli è molto simile a quello del Velociraptor. Così potremmo dire che hanno creato un “Velocipollo”.

Ma se quello che vuoi sapere è quale parte del suo corpo più letale era, dobbiamo sederci e parlare dei suoi artigli.

Come gli altri dromeosáuridos, aveva tre artigli curvi in ogni “mano” . Quella centrale è la più lunga. Tuttavia, la cosa più curiosa è nelle zampe posteriori.

Il Velociraptor aveva altre tre dita per piede, ma la particolarità è che camminava sostenendo solo quattro dita, le due esterne di ogni gamba. Il secondo dito interno lo teneva in posizione verticale e aveva la forma di una falce .

Questo coltello letale era lungo circa 65 millimetri e lo usava per cacciare la sua preda.

Questo theropod si è lanciato contro la sua preda sollevando una delle sue gambe. Se in un primo momento non poteva darvi un taglio (nel collo, non come insegnano i film di Jurassic Park), la sua tecnica era quella di agganciarvi, di sicuro con l’altra gamba per pungervi.

Si afferma inoltre che il sistema che potevo utilizzare era il seguente.

Stava appoggiando una delle sue gambe a terra e usando la sua coda a dondolo per spingere se stesso. In questo modo, avrebbe avuto più slancio e più forza per cercare di inchiodare il suo rasoio-erba.

La sua coda era rigida ed era rinforzata a forma di osso. Questo rinforzo nelle sue vertebre, ha favorito la rigidità della coda. Tuttavia, è noto che aveva qualche flessibilità orizzontale. Non è una sorpresa, in quanto aiuta la stabilità durante la corsa o in curva.

A che velocità ha raggiunto il Velociraptor

Solo il fatto che questo dinosauro è bipede rivela che è stato molto veloce. Ma non solo, le sue potenti zampe posteriori con la stabilità fornita dalla coda, ha permesso di raggiungere fino a 39 km all’ora.

  • Lettura correlata: conoscere la classifica dei dinosauri più veloci (carnivori ed erbivori)

Cosa hanno mangiato i Velociraptor

I Velociraptors erano carnivori. Tuttavia, a causa delle loro piccole dimensioni, non era normale per loro attaccare prede molto grandi.

Non si registrano nemmeno attacchi di gruppo. Quando un team di paleontologi trova i resti, è normale che siano le ossa di un singolo esemplare e non di un gruppo, quindi non c’è traccia di collaborazioni tra diversi esemplari da cacciare.

Oltre ai carnivori, ci sono studi che sostengono che erano spazzini. Nel deserto del Gobi, i resti di un Velociraptor sono stati trovati con una sorpresa molto speciale all’interno. Nello stomaco è stato scoperto un osso di Pterodattilo (un immenso rettile volante).

Con l’apertura alare che sappiamo che il nostro dromeosáurido aveva, è impossibile che sarebbe stato in grado di cacciare. Pertanto, è più probabile che questo osso sia stato estratto dallo Pterodattilo quando era già morto.

La lotta di Proteceratops contro Velociraptor

In questo caso, non faremo nessuna simulazione di ciò che accadrebbe se i due dinosauri combattessero. E non lo faremo, perché la battaglia è realmente accaduta.

Ci riferiamo all’esemplare dei “dinosauri combattenti”. Si tratta di un fossile trovato nel 1971 in cui Proteceratops e Velociraptor sono visti in piena lotta.

Si ritiene che mentre combattevano, una tempesta di sabbia potrebbe cadere sopra i due dinosauri, lasciandoli sepolti.

L’immagine mostra come il Velociraptor che è sotto, inchioda la sua navaja-garra nella gola di Protoceratops. Quest’ultimo, da parte sua, attacca con il becco il lato destro del teropodo.

Con questa scoperta, gli scienziati sono stati in grado di scoprire che l’artiglio non era di strappare, ma di pungere. Questo perché hanno scoperto che l’interno dell’artiglio era arrotondato e non affilato, quindi era molto complicato che avrebbe potuto strappare l’addome di un altro animale con il suo artiglio.

L’esemplare dei “dinosauri combattenti” è considerato un tesoro nazionale in Mongolia.

Il Velociraptor in Jurassic Park

I dinosauri che abbiamo trovato nel Jurassic Park avevano poco a che fare con i veri Velociraptors. Infatti, i rapaci nel film sono più simili a Deinonychus.

Confronto tra Deinonychus vs Velociraptor

La differenza fondamentale tra questi due dromeosáuridos è la loro dimensione:

DeinonychusVelociraptorLong3 metri2 metriHigh1, 55 metri0,5 metriPeso79 kg15 kg15 kg

Un’altra importante pecca del film è che i rapaci sono coperti di scaglie, come abbiamo già visto, questo theropod è coperto di piume. Non c’è anche nessuna opzione con Deinonychus perché aveva anche il piumaggio.

Un altro problema è che non riflettono la reale anatomia dei Velociraptors era nelle loro estremità. Nei film, sono molto più corti di quanto non lo fossero nella realtà.

L’intelligenza del velociraptor

Inoltre, il film mette in evidenza l’enorme intelligenza di questi dinosauri. Infatti, si spingono fino a dire che sono più intelligenti di balene, delfini o primati.

Anche se è vero che erano più intelligenti di altri dinosauri, è molto improbabile che fossero più intelligenti di questi animali.

A proposito, vi lasciamo con un video sul Velociraptor che sicuramente vi piacerà:

I rapaci del Parco del Giurassico non sono l’unica rappresentazione famosa di questo dinosauro. Si può vedere un Velociraptor nella NBA. Ma non per lanciare cesti, ma come mascotte per la squadra di basket dei Toronto Raptors.

Come potete vedere, questi teropodi avevano poco a che fare con ciò che viene mostrato nel film di Jurassic Park. Tuttavia, questo non li rende meno strabilianti.

Riuscite a immaginare un Velociraptor che salta verso di voi con il suo artiglio a forma di falce? Meglio che sia tutto nell’immaginazione.

Se vuoi ancora saperne di più su questo e finire questo grande e completo testo su questo feroce e agile dinosauro….. ti lasciamo con questo video dove potrai ingrandire e approfondire questo dinosauro che ha abitato la Terra tanti milioni di anni fa e che oggi c’è così tanto da scoprire: